Alla scoperta del circuito Case Museo: il Museo Poldi Pezzoli

Museo Poldi Pezzoli

A Milano, fuori dai percorsi turistici più affollati esiste una realtà che non ha niente da invidiare in quanto a bellezza e valore artistico alle attrazioni più rinomate. Il circuito Case Museo nasce con lo scopo di promuovere e far conoscere il patrimonio artistico e culturale meneghino, attraverso la vita di alcuni dei suoi protagonisti: i fratelli Bagatti Valsecchi e Gian Giacomo Poldi Pezzoli nell’Ottocento, gli industriali Necchi Campiglio e i coniugi Boschi di Stefano nel Novecento.
Nato nel 2008, il circuito comprende quattro edifici: il Museo Bagatti Valsecchi, Casa Boschi di Stefano, Villa Necchi Campiglio e il Museo Poldi Pezzoli.
Tutte le Case Museo sono situate nel centro di Milano e sono accomunate dalla generosità dei loro fondatori, i quali hanno messo le proprie abitazioni e le loro collezioni d’arte a disposizione della collettività. Visitarle oggi consente di conoscere le storie personali di chi ha eretto e abitato quei luoghi e le scelte di gusto che riflettono l’evoluzione della società milanese.
Oggi vi segnaliamo un appuntamento da non perdere all’interno della Casa Museo Poldi Pezzoli di via Manzoni.
Per chi volesse fare un giro in città alla scoperta del legame tra il mondo del design e luoghi del passato, lo spazio apre nuovamente le porte al design con la mostra Fare Lume. Candele tra arte e design in programma dal 5 aprile al 21 maggio 2012.
L’esposizione, a cura di Beppe Finessi, e? una riflessione storico-critica sulla candela, tema di grande valenza storica e di evidente suggestione. Oggetto apparentemente d’altri tempi, la candela non ha mai smesso di attrarre per la sua caratteristica unica di fare magicamente luce attraverso il fuoco.
In mostra circa 50 opere, tra oggetti di design (candele e candelieri) e opere d’arte contemporanea, tra pittura, scultura e installazione, suddivise in tre sezioni tra le splendide sale del palazzo.
La prima sezione, nel Salone dell’Affresco, presenta opere di designer e artisti contemporanei di indiscutibile valore come Candele del 1967 di Michelangelo Pistoletto e i lavori di Luis Frangella, Pierpaolo Calzolari e Bonomo Faita.
Potrete ammirare anche alcune candele riprogettate da rinomati designer come LeMorandine di Sonia Pedrazzini ispirate alle nature morte di Giorgio Morandi, l’orologio olfattivo per non vedenti Scented Time progettato da Sovrappensiero Design Studio e le candele di Ontwerpduo, Alessandra Baldereschi e Nathalie Dewez.
Nella Sala Trivulzio, sul grande tavolo e contornati dalle opere del Museo Poldi Pezzoli, i protagonisti saranno oggetti che alludono all’immagine e alla forma della candela stessa, come la lampada di Marcel Wanders, che si accende soffiando su una lampadina a forma di fiamma.
Nella Sala del Collezionista, infine, verrà esposta una significativa selezione di oggetti apparentemente più tradizionali, come i candelieri, ma che in realtà stanno vivendo in questi ultimi anni una stagione di grande rinnovamento tipologico, come testimoniato dai progetti degli importanti architetti O. M. Ungers e Richard Meier, quelli dei grandi maestri del design, da Bruno Munari a Philippe Starck, e dei nuovi protagonisti della scena internazionale, come Giulio Iacchetti, Ora-ïto, Maarten Baas e Donata Paruccini.

" Fare Lume. Candele tra arte e design "
5 aprile – 21 maggio 2012
Museo Poldi Pezzoli | Via Manzoni 12, Milano
www.museopoldipezzoli.it

Caterina Parrello

Museo Poldi Pezzoli - La Sala d’armi nell’allestimento di Arnaldo PomodoroMuseo Poldi Pezzoli - Piero del PollaioloMuseo Poldi Pezzoli - Salone dell'affresco

Leggi anche

  • ponte-santangelo-jt2.jpg

    Alla scoperta del meglio di Roma

    Indubbiamente una delle mie mete preferite al mondo è Roma, la città eterna. Non solo si può viaggiare indietro nel tempo fino all'età dell'Impero Romano, è possibile ripercorrere le orme dell'uomo negli ultimi 2000 anni dalla caduta dell'impero, attraverso il Medioevo e il Rinascimento, fino ai giorni nostri.

  • karen H 3rd photo

    Alla scoperta dell'altra Venezia

    Gran parte dei turisti che si riversano a Venezia si propongono di vedere le attrazioni principali: Piazza San Marco, il Palazzo Ducale, il Ponte di Rialto, il Canal Grande.

  • Panorama giardino superiore (640x480)

    Alla Scoperta Di Villa Giusti A Verona

    Dietro un sobrio palazzo del Cinquecento, in una stretta stradina di Verona, si nasconde un piccolo scrigno: il giardino di Villa Giusti, uno dei più antichi esempi di giardino all’italiana. [...]

 

Inserisci un commento

  • Milano - Baglioni Hotel CarltonPrenota
  • Venezia - Baglioni Hotel LunaPrenota
  • Roma - Baglioni Hotel ReginaPrenota
  • Firenze - Relais Santa Croce Prenota
  • Baglioni Hotel Cala del Porto Prenota
  • Londra - Baglioni HotelPrenota
  • Saint-Paul-de-Vence -
    Hotel Le Saint Paul Prenota
  • Aix-en-Provence - Villa Gallici Prenota