Un’esperienza esclusiva in una cantina toscana

chianti-classico-harvest  photo  by Jennifer Martin

Quando si è in Toscana è d’obbligo dedicare del tempo a viaggiare nella campagna toscana e visitare alcune delle cantine più famose al mondo.  Non c’è nulla di meglio che immergersi in uno degli elementi di cui la Toscana va fiera, il vino!  Ripercorrendo il mio viaggio di nozze in Toscana, ho portato la mia famiglia nella regione del Chianti Classico e mi sono fermata da un produttore famoso, Castellare di Castellina.  Siamo stati guidati in una degustazione e un breve tour dei loro vigneti, ma era il periodo della vendemmia e così c’erano tante cose da fare.

Tuscan Countryside Photo by Jennifer Martin

Ci vogliono circa 6-7 settimane e 30 persone per la vendemmia.  Solo un terzo è dipendente dell’azienda, mentre gli altri sono coinvolti solo per la vendemmia.    Il sangiovese rappresenta la maggior parte della loro produzione, con una quota dell’85%.  La Toscana è nota per i suoi rossi, ma Castellare produce una quantità limitata di vini bianchi, solo 1.000 bottiglie tra chardonnay e sauvignon blanc.

Il proprietario di Castellare di Castellina possiede tre diverse cantine, quella che ho visitato e che sto condividendo con voi, un’altra cantina chiamata Rocca di Frassinello nella parte meridionale della Toscana nota come la Maremma, e la terza in Sicilia detta Feudi del Pisciotto.  Rocca di Frassinello è già stata condivisa qui su Italian Talks ed ha un’estensione pari a circa cinque volte Castellare di Castellina.  È una joint-venture con la famosa Domaines Baron de Rothschild-Lafite francese.

castellina-di-castellare-tour Photo by Jennifer Martin

La regione del Chianti Classico conta oltre 400 produttori.  Castellare di Castellina possiede circa 23 ettari ed è suddivisa tra 4 diversi vigneti: Coniale, Piano a Casa, Pendicciaccia e I Sodi Di San Niccolo.  La tenuta produce circa 200.000 bottiglie all’anno, ed è considerata un produttore di medie dimensioni.

Ho apprezzato molti dei vini che ho degustato nel corso della visita, ma I Sodi Di San Niccolo di Castellare di Castellina 2008 è stato sicuramente il migliore.   Questo è il loro vino pregiato e può essere annoverato tra i Supertuscan.  Si è aggiudicato un rating di oltre 90 punti da autorevoli riviste enologiche e stimati intenditori di vini e ha vinto diversi premi.  Aveva una struttura fantastica, splendida persistenza e ricche note fruttate.

castellare-di-castellina-harvest photo by Jennifer Martin

Castellare di Castellina ha raggiunto più volte il vertice della Top 100, la classifica dei vini migliori stilata da Wine Spectator ogni anno.  Alcuni dei loro vini si sono aggiudicati i 3 Bicchieri del Gambero Rosso.  Se non avete dimestichezza con questo premio, sappiate che si tratta del massimo rating attribuito dal Gambero Rosso, risultato di degustazioni alla cieca da parte di una giuria di esperti che hanno definito questi vini come espressione della massima eccellenza.

castellare-di-castellina Photo by Jennifer Martin

Parlando di vini, la gente è sempre incuriosita dalle etichette dei vini e talvolta è proprio l’etichetta che li fa vendere.  Sulle etichette dei vini prodotti con il marchio Castellare di Castellina sono raffigurati uccelli in via di estinzione della regione, mentre quelle dei vini Feudi del Pisciotto sono state disegnate da famosi stilisti, tra cui Versace e Valentino.  Feudi del Pisciotto dona parte dei profitti della vendita dei vini a chi vuole apprendere la cultura enologica in Sicilia.

castellare-di-castellina-grape-harvest Photo by Jennifer Martin

La Toscana occupa da sempre un posto speciale nel mio cuore, inclusi i vini della regione, con il sangiovese tra i miei vitigni preferiti.  Castellare di Castellina non è altro che un ulteriore motivo per rafforzare il mio amore per i vini che vengono prodotti qui.

Tuscany Photo by Raffaella Pensieri

Jennifer Martin è una scrittrice statunitense e un’enologa specializzata in vini italiani che si è innamorata dell’Italia oltre dieci anni fa, quando ha studiato a Firenze. Il suo amore e la sua passione per l’Italia sono scaturiti non solo in seguito al periodo trascorso in questo Paese, ma anche dalle sue radici italiane. Adora condividere la sua passione per l’Italia con il resto del mondo grazie al suo blog, Vino Travels, incentrato sui vini italiani e sui viaggi nel Bel Paese. È autrice di  Planning Your Dream Wedding in Tuscany (Organizzare il matrimonio dei tuoi sogni in Toscana). Seguitela su Twitter , Facebook, Instagram, LinkedIn e Pinterest

 

Il consiglio del concierge: Non sarebbe bello abbinare una visita in una cantina a qualche giorno di relax in uno dei più esclusivi resort sul mare in Toscana? Il nostro Baglioni Resort Cala del Porto è orgoglioso di proporvi in esclusiva un Viaggio personalizzato nel mondo del vino, per aiutarvi a vivere al massimo le vostre vacanze in Toscana.

Save

Save

Save

Save

Save

Save

Leggi anche

 

Inserisci un commento

  • Milano - Baglioni Hotel CarltonPrenota
  • Venezia - Baglioni Hotel LunaPrenota
  • Roma - Baglioni Hotel ReginaPrenota
  • Firenze - Relais Santa Croce Prenota
  • Baglioni Hotel Cala del Porto Prenota
  • Londra - Baglioni HotelPrenota
  • Saint-Paul-de-Vence -
    Hotel Le Saint Paul Prenota
  • Aix-en-Provence - Villa Gallici Prenota