Viaggio in Italia: le birre artigianali di qualità

matt-brown-cover-photo-edit-8.jpg

Da un po’ di tempo ormai, i cibi che ingeriamo sono la misura del nostro grado di civiltà.  I Sumeri pensavano che si potesse vivere di solo pane, mentre l’impero britannico fu costruito sul (o forse per il) tè.  Gli antichi Romani invece piantarono vigne ovunque, nella ferma convinzione che i bevitori di birra fossero tutti Barbari o Teutoni, o entrambi.

La cultura gastronomica italiana non è certo famosa per i suoi cambiamenti repentini.  Infatti, dai tempi di Cristoforo Colombo e dal conseguente avvento del pomodoro, ben poco è cambiato.  Tuttavia, nell’ultimo ventennio abbiamo assistito ad un mutamento epocale nella cultura brassicola del Belpaese.  L’associazione Slow Food, rinomata per le sue recensioni di cibi e vini di qualità, ha iniziato a pubblicare una Guida alle Birre d’Italia.  Nell’edizione del 2013 vi sono elencati più di 400 birrifici italiani, numero destinato ad aumentare prima della prossima edizione.  E’ un cambiamento radicale rispetto a vent’anni fa, quando l’Italia ospitava solo una manciata di birrifici artigianali.

La qualità dei prodotti è eccellente grazie a due fattori: una cultura tradizionalmente molto attenta ai sapori e un pesante aumento della tassazione di settore.  Questo fa sì che i microbirrifici usino solo i migliori ingredienti, sia per soddisfare il gusto di palati raffinati che per attuare una politica di prezzi che permetta guadagni accettabili.  Abbiamo così un panorama variegato di birre artigianali di prim’ordine, confezionate in eleganti bottiglie, che si abbinano alla perfezione alle più gustose specialità locali.  In conclusione, l’Italia è il posto da visitare se amate cibi e birre eccezionali.  Partiamo insieme per questo viaggio tra i birrifici d’Italia….


Campi di luppolo selvatico nei pressi del birrificio Bruton in Toscana.

Sono in molti a pensare che Roma sia la capitale della birra italiana.  Nonostante l’area centro-meridionale ospiti circa un quarto della produzione nazionale di birra, la regione laziale è un’eccezione.  Uno dei birrifici storici del Lazio è il famoso Birra del Borgo, un vero pioniere nella produzione di IPA (India Pale Ale) Italian-style, ma non c’è che l’imbarazzo della scelta.  Per citarne un paio d’altri: Birradamare è sul litorale romano a dieci minuti dall’aeroporto di Fiumicino, mentre Eataly è la destinazione d’obbligo per chi arrivi a bordo di Italo in località Roma Ostiense.  La passione per la birra ha ormai travolto anche i bar e i ristoranti della città eterna.  La zona super-trendy di Trastevere, ad esempio, è un susseguirsi di locali che vantano una tale scelta di bevande artigianali da far invidia sia a San Francisco che a Londra.

Se ci dirigiamo più a nord, il clima è sicuramente più adeguato alla produzione di questa bevanda.  Il mastro birraio della Bruton (azienda nei pressi di Lucca) mi racconta, infatti, che la nonna gli cucinava spesso risotto al luppolo selvatico regionale.

Non è un caso allora che la Toscana sia terra di birre intriganti e particolari.  Ad esempio, La Petrognola, che ha sede nella splendida Garfagnana, produce birra al farro, cereale che è stato coltivato in questa zona sin dai tempi dell’impero romano.  Per ora, il punteggio è Barbari 1- Romani 0, anche se per la verità, visto il Sacco di Roma, sarebbe 2-0, ma questa è un’altra storia!  Sulle coste della Versilia troviamo invece il Birrificio Del Forte, le cui creazioni gustose e interessanti sono il perfetto accompagnamento ai piatti di pesce.  Anche Firenze ormai è costellata da birrerie e pub sempre più numerosi, mentre i ristoranti più trendy hanno carte delle birre pari a quelle dei vini.


Qui comincia l’avventura di BirraPioneer.com alla ricerca dei migliori birrifici d’Italia…

Per la verità, avrei anche potuto parlare di città come Venezia, Bologna e Amalfi o di molte altre località in cui l’attività brassicola è in fermento: storie altrettanto interessanti, ma birre diverse, legate alle tradizioni e specificità di ciascuna zona.

Infatti, pur non essendo un prodotto storicamente autoctono, la birra italiana di oggi è un misto di passione, attenzione quasi maniacale nella scelta degli ingredienti e una buona dose di campanilismo.

Ad esempio, la Birra Khamen (prodotta nei pressi di Perugia) è fatta con lenticchie umbre e si sposa perfettamente con il salame al tartufo della stessa zona.

L’azienda piemontese Baladin fa affinare la sua “Terre” nelle botti di Barolo (tra gli altri vini locali di gran prestigio).  Il birrificio siciliano Rocca dei Conte utilizza le carrube per produrre una bevanda che si abbina alla perfezione al cioccolato di Modica.  Uno degli elementi più importanti è la freschezza degli ingredienti: molte aziende approfittano del raccolto autunnale di luppolo per produrre birre stagionali, per lo stesso motivo altre usano ingredienti insoliti come le nocciole.

In conclusione, forse gli antichi Romani storcerebbero il naso, ma questi sono tempi d’oro per i birrifici italiani.  Il mio suggerimento è questo: cercate una trattoria o un’osteria che venda la bevanda artigianale (non dovrebbe essere difficile) e ordinate qualcosa di fresco e tradizionale, purché contenga birra.  Non rimarrete delusi, ve lo prometto!


Andrea versa un bicchiere di Birra Khamen.

Per maggiori informazioni sui birrifici citati nell’articolo, visitate
Rome, Lucca, Florence, Piozzo (Baladin), Modica and Perugia (Khamen) sul mio blog

Photos by Matt Brown

Immagine principale: Le cantine Baladin:sullo sfondo le botti di vini pregiati piemontesi.

Matt Brown è un ideatore di brand anglo-americano che vive in Italia.  Ama bere birra, nuotare, fare jogging e viaggiare in treno.  Twitter @mfhbrown e blog www.birrapioneer.com.

Consiglio del concierge: gli amanti della birra di qualità possono proseguire la loro avventura italiana all’insegna del gusto, con  un’ esclusiva Esperienza Gourmet a Roma.

Leggi anche

 

Inserisci un commento

  • Milano - Baglioni Hotel CarltonPrenota
  • Venezia - Baglioni Hotel LunaPrenota
  • Roma - Baglioni Hotel ReginaPrenota
  • Firenze - Relais Santa Croce Prenota
  • Baglioni Hotel Cala del Porto Prenota
  • Londra - Baglioni HotelPrenota
  • Saint-Paul-de-Vence -
    Hotel Le Saint Paul Prenota
  • Aix-en-Provence - Villa Gallici Prenota