Made in vintage, un paradiso per gli appassionati di moda

Made In Vintage

Il paradiso del vintage. Per un appassionato di moda, la mostra mercato Made in Vintage che si è tenuta nel weekend nella deliziosa cornice dei Musei Mazzucchelli a Ciliverghe di Mazzano, poco fuori Brescia, è sicuramente una tappa obbligata.
Sì, perché se solitamente si va alla ricerca dei negozietti più particolari, qui è tutto più semplice: gli interpreti e promotori della vera essenza del vintage si ritrovano nelle sale della Fondazione Giacomini Meo Fiorot per mostrare le loro collezioni, archivi che spesso sono riconosciuti anche a livello internazionale.
E se di solito si dice guardare e non toccare, in questo caso si può addirittura acquistare.
La location sicuramente aiuta: i pavimenti in cotto e le travi a vista in legno scuro del soffitto lasciano spazio alle coloratissime collezioni di abiti.
Non solo, vetrinette ed esposizioni con gioielli preziosi, borse e occhiali da sole dai colori fluo, proprio come vuole la moda di quest’anno, e scarpe, di ogni genere, dalle Chanel tanto amate dalle fashioniste, a modelli Yves Saint Laurent dall’aria vagamente retrò.
Le stampe anni ’70 riempono gli stand degli espositori, tra abitini alla Audrey Hepburn e cappotti dai tagli maschili.
Ci sono tutti i grandi marchi della moda italiana e straniera: Gucci, Louis Vuitton, Fendi, Gianfranco Ferrè, Prada e molti altri.
Non mancano naturalmente gli accessori: se ti fossi innamorata di una borsa, che però era ormai passata di collezione, a Made in Vintage la trovi. Come i famosi monogrammi colorati di Louis Vuitton, o le sportine di Fendi e di Gucci, o le deliziose pochette in paglia e le clutch che usavano le nostre nonne.
E poi maxi pietre per bracciali, orecchini e collane, dove dominano i colori forti e i disegni floreali.
Ogni vintage addicted sa che i cappelli sono un must have, e allora proprio in questi giorni è stata anche inaugurata “L’ultima frivolezza, di cappello in cappello”, una selezione dei più interessanti e preziosi modelli, dagli anni ’20 agli anni ’80: fino al 2 settembre 2012 potrete vedere più di 600 modelli raccolti, in materiali diversi, alcuni da giorno, altri da cerimonia, come i toque da sera e da teatro.
Ma i Musei Mazzucchelli non aprono solo per Made in Vintage. Tutto l’anno infatti si può visitare il Museo della Moda e del Costume. E magari, per i mariti che ci accompagnano e non sono appassionati di shopping come noi, anche il Museo del Vino e del Cavatappi, ospitato nelle sale accanto.
Non preoccupatevi se avete perso quest’occasione: potete approfittare di una gita sul lago di Garda per il Vintage Design & Fashion Market il 19 e 20 maggio, a Gardone Riviera, o ancora più avanti nel tempo, il 21 ottobre, sempre lì, per il Vintage Market.

Paola Toia

Made In VintageMade In VintageMade In VintageMade In Vintage

Leggi anche

 

Inserisci un commento

  • Milano - Baglioni Hotel CarltonPrenota
  • Venezia - Baglioni Hotel LunaPrenota
  • Roma - Baglioni Hotel ReginaPrenota
  • Firenze - Relais Santa Croce Prenota
  • Baglioni Hotel Cala del Porto Prenota
  • Londra - Baglioni HotelPrenota
  • Saint-Paul-de-Vence -
    Hotel Le Saint Paul Prenota
  • Aix-en-Provence - Villa Gallici Prenota