Cercate un po’ di serenità? La troverete ad Assisi

europe04-015-640x4801.jpg

" Tutto il buio del mondo non può spegnere la luce di una candela." –San Francesco

Due colombe bianche si muovono velocemente attorno alla statua a grandezza naturale di San Francesco e si poggiano con leggerezza sulle sue spalle mentre io cammino attraverso il piccolo giardino. Santo patrono d’Italia e protettore degli uccelli e degli animali, non stupisce che sia circondato dal battere delle ali. Poco lontano, si sente gocciolare una fontana.

La Basilica di San Francesco, costruita in memoria del santo (1182-1226), si trova su una collina che domina la valle. Edificata su un sito destinato alla sepoltura dei “senza legge” e chiamato Colle dell'Inferno, il terreno è stato donato per accogliere la Basilica e rinominato Colle del Paradiso. Stupefacenti affreschi del 13° secolo di artisti famosi ricoprono le pareti interne, facendo della Basilica una gigantesca galleria d’arte.

Dei due livelli, quello più inferiore ospita la cripta di San Francesco circondata da quelle dei suoi fratelli più stretti.

È possibile vedere monaci francescani in semplici tuniche marroni legate in vita con una corda che camminano su strade pavimentate da ciottoli una volta percorse dai loro antenati. Fin dagli inizi dell’ordine, sono conosciuti come i giocolieri o i menestrelli di Dio perché percorrevano le strade e le campagne contenti di lavorare per Dio accettando come ricompensa solo un po’ di pane e un posto dove dormire.

I migliori artisti senesi, Lorenzetti e Simone Martini, così come l’illustre artista fiorentino Giotto riempirono la Basilica con i loro magnifici affreschi.

Ad abbellire le mura, un altro affresco di Cimabue, maestro di Giotto, dal nome Madonna con Bambino in trono con gli angeli e San Francesco. Si dice che questo ritratto di San Francesco sia uno dei più accurati. Si trattava di un periodo cruciale per l’espressione artistica. Giotto introdusse nuova realtà emotiva e naturalezza nelle sue immagini ispirate a San Francesco e al suo nascente movimento francescano.

Lontana dalla Basilica di San Francesco, si trova la principale strada che attraversa la città. La maggior parte dei piccoli negozi caratteristici vendono artigianato locale, ricami tradizionali, prodotti alimentari fatti a mano, vino del posto e souvenir religiosi. Nelle stradine più interne si trovano pittori e lavoratori del legno di olivo ed è possibile vedere alcuni di essi a lavoro nei negozi.

In una grotta, nella vicina cittadina di Greccio, San Francesco realizzò il primo presepe vivente per portare alla gente la realtà del messaggio natalizio. Ecco perché le riproduzioni di presepi sono molto diffuse in città e in tutta la regione.

La chiesa di San Damiano del 12° secolo è raggiungibile con un’escursione di soli 15 minuti a piedi su un sentiero immerso nella natura che parte dalla città e che si snoda verso il basso attraverso oliveti pittoreschi per arrivare poi alla chiesa. È qui che, secondo la leggenda, Francesco sentì la voce di Dio attraverso il crocifisso che gli chiedeva di ricostruire la sua chiesa. Francesco fece quanto indicato e nel 1205 ricostruì la chiesa di San Damiano ormai diroccata. Fu solo più tardi però che capì che Dio faceva riferimento alla chiesa di persone e non di mattoni.

Una messa viene celebrata ogni domenica nella cappella di San Damiano, la stessa in cui Francesco si inginocchiava per pregare Dio e dove si dice che sentì la Sua voce attraverso il crocifisso. Un odore forte di terra si mischia all’incenso.

Assisi emana un’atmosfera medievale. La Basilica di San Francesco, i negozi e la piazza principale possono essere visitati in un giorno, ma per gli amanti della natura o dell’aspetto più spirituale, questo è il luogo dove meditare. Vorrete probabilmente sentire le campane di Assisi che richiamano all’Angelus e camminare tra olivi di color verde-argento e austeri cipressi in contrasto con il delicato cielo del tramonto. Assisi è un’esperienza che coinvolgerà tutti i vostri sensi, che la visitiate velocemente o che vi soffermiate un po’ di più.

–Susan Nelson
Il mio amore per l’Italia è cominciato 12 anni fa, quando ho fatto un viaggio di due settimane catturata da questo splendido paese. Da allora, sono tornata diverse volte per innamorarmi ancora di più della cultura, della storia, delle persone e della bellezza di questo paese. Ho scritto più di 100 post sul mio blog, Italy, from St. Peter to Caravaggio, e per Boomer Women Travelers oltre ad altre pubblicazioni di viaggi on-line. Potete quasi sempre trovarmi in ufficio a fare ricerche o scrivere nuovi articoli sull’Italia. Segui Susan su Twitter.

Il consiglio del concierge: Dopo una visita ad Assisi, non c'è niente di meglio che rilassarsi immersi nella natura lussureggiante della Maremma Toscana. Concediti una vacanza a Punta Ala e approfitta della nuova tariffa Beach Inclusive dell' Hotel Cala del Porto.

 

 

San Damiano Church in Assisi

Leggi anche

  • Calci Charterhouse

    Momenti di serenità, divertimento e meraviglia in Toscana

    La Toscana è veramente una delle regioni con la gamma più diversificata di attrazioni al mondo. I suoi meravigliosi paesaggi vanno dalle frastagliate cime innevate delle Alpi Apuane a nord di Pisa alle dolci colline merlettate dalle viti e alle distese di campi di girasole del Chianti fino alle spiagge sabbiose di Viareggio.

  • Exterior - Photo by Kevin Gessner

    San Clemente, i diversi strati della storia di Roma

    Passeggiando per una qualsiasi strada del centro storico di Roma, camminando accanto ai resti visibili di ogni epoca storica, si puo’ vivere un viaggio nel tempo senza pari: la Roma antica, il Medioevo, il Rinascimento, il Barocco e il periodo fascista.

  • padua-9-loggias-640x4791.jpg

    Padova: dove il classico incontra il contemporaneo

    Spesso tralasciata in favore della città vicina più famosa, Padova è a soli 30 minuti di treno da Venezia ed è un’ottima destinazione per trascorrere una piacevole giornata.

 

Inserisci un commento

  • Milano - Baglioni Hotel CarltonPrenota
  • Venezia - Baglioni Hotel LunaPrenota
  • Roma - Baglioni Hotel ReginaPrenota
  • Firenze - Relais Santa Croce Prenota
  • Baglioni Hotel Cala del Porto Prenota
  • Londra - Baglioni HotelPrenota
  • Saint-Paul-de-Vence -
    Hotel Le Saint Paul Prenota
  • Aix-en-Provence - Villa Gallici Prenota