FERRARA: una tranquilla bellezza

ferrara06rt162.jpg

Il paesaggio pianeggiante rurale dell'Emilia-Romagna è ben noto per la sua nebbia autunnale, l’umidità, l'aria fredda che sorge sulle rive fangose del fiume Po e si insinua attraverso i campi pianeggianti. Come la luce del giorno fa svanire il buio,  la nebbia sembra a succhiare la luce e il suono dall’ aria.
Era proprio una sera del genere quando ho raggiunto Ferrara, guidando la mia auto con la guida a destra lungo la strada nebbiosa da Mantova, completamente cieco lungo i meandri della strada. Una volta in città, alcune figure indistinte infagottate in cappotti pesanti si muovevano debolmente alla luce gialla dei lampioni e delle vetrine dei negozi, nel buio nebbioso e fu con sollievo che trovai il mio hotel e mi accomodai nel suo ristorante confortevole.
Ordinato il mio pasto e assaggiato il vino locale, mi immersi nella mia guida che mi ha detto che, proprio come l'atmosfera all’esterno, le origini storiche di Ferrara sono avvolte nella nebbia e nel mistero. Tuttavia, ha assunto la sua forma moderna, quando gli Estensi si sono affermati come potenza dominante, con l’appoggio dalla famiglia veneziana guelfa, durante la loro famosa rivalità con i ghibellini.

La famiglia Este ha fatto poco per migliorare la sorte del cittadino medio, ma ha profuso grande attenzione sui castelli e i palazzi ed erano patrona di alcuni dei migliori pittori, scrittori e musicisti in Italia. Malgrado la lunga controversia con il papato gli Este hanno governato Ferrara dei primi del 13 ° secolo fino al 1597, quando, in assenza di un erede, furono in fine costretti a cedere la città al Papa.

La città stessa è ancora circondata da una cinta muraria di nove chilometri di belle pareti di mattoni rossi di difesa, mentre il suo cuore è dominato da un'altra struttura fortificata, la possente mole del Castello Estense, contenente una miriade di splendide camere eleganti e altrettante squallide e opprimenti prigioni.
Proprio lungo il Corso Martiri sorge un altro sorprendente edificio: la cattedrale romanico-gotica, che fu iniziata nel 1135 ed è considerata come una delle più belle facciate in tutto il paese. Accanto c’è la Piazza Trento e Trieste, con i suoi bei negozi sotto i portici, mentre di fronte alla cattedrale si trova il grande portico che conduce l'altrettanto imponente Palazzo Comunale.
Intorno a questi monumenti principali si trovano alcune splendide strade più piccole che contengono edifici più impressionanti e negozi seducenti. Ci sono anche i resti di quello che un tempo era uno dei più grandi insediamenti ebraici in Europa e il cimitero ebraico sul confine nord-est della città, testimonia la tragica distruzione di questa comunità, una storia narrata nel famoso libro Il Giardino dei Finzi Contini di Giorgio Bassani, che si trova sepolto qui.

In tutta l'Emilia Romagna il cibo e il vino vengono presi molto sul serio e Ferrara non fa certo eccezione. Un posto da non perdere è Al Brindisi, noto per essere la più antica osteria in Italia e un tempo ospite di clienti notevoli come Benvenuto Cellini, il pittore Tiziano e il poeta Tasso. In questi giorni la clientela è relativamente giovane e il locale ha una bella atmosfera ed è pieno di bottiglie di vino provenienti da tutto il mondo. Di nuovo in strada e ovunque intorno a me trovo persone di tutte le età in bicicletta, presumibilmente 160.000 in una città con una popolazione di 135.000! Un'altra cosa che il visitatore nota è la cordialità della gente, la bellezza non solo degli edifici, ma anche delle donne, l'assenza di graffiti e il senso di agio e benessere che si è posato su questo posto confortevole, sicuramente uno delle più belle città d’Italia.

John Heseltine

FerraraFerraraFerraraFerraraFerraraFerraraFerraraFerraraFerrara

Leggi anche

 

Inserisci un commento

  • Milano - Baglioni Hotel CarltonPrenota
  • Venezia - Baglioni Hotel LunaPrenota
  • Roma - Baglioni Hotel ReginaPrenota
  • Firenze - Relais Santa Croce Prenota
  • Baglioni Hotel Cala del Porto Prenota
  • Londra - Baglioni HotelPrenota
  • Saint-Paul-de-Vence -
    Hotel Le Saint Paul Prenota
  • Aix-en-Provence - Villa Gallici Prenota