Una gemma della Puglia – L’affascinante Alberobello

P1130956

Ogni viaggio in Puglia, nel “tacco” dello stivale italiano, dovrebbe includere una visita ad una delle città più singolari che mai vedrete.

Famosa per le sue particolari case di forma conica, chiamate trulli, Alberobello ha una popolazione di quasi 11.000 persone. La città si compone di due aree principali: il Rione Monti, il più antico, con 1.030 trulli, e il Rione Aia Piccola, meno turistico, con 590 trulli. Alberobello è stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco nel 1996.

Alberobello Photo by Karen Henderson

La zona risale al XIV secolo, quando il Conte di Conversano ricevette il paese in riconoscimento del suo servizio durante le Crociate. Il Conte permise ai paesani alle sue dipendenze di trasferirvisi, ma questi, per evitare le tasse, dovettero costruire case con muri a secco che potessero essere smantellate velocemente, prima delle ispezioni reali. I lavoratori smantellavano tutto, se ne andavano e tornavano per ricostruire le loro case quando gli ispettori se ne erano andati. I trulli di pietra calcarea, raccolta dai campi vicini, non sono realizzati con malta e presentano cupole a forma di cono. I disegni sulle cupole sono simboli magici o pagani.

Alberobello Photo by Karen Henderson

P1130846

Alberobello Photo by Karen Henderson

Camminando per Alberobello, si ha la sensazione di poter incontrare da un momento all’altro uno gnomo che farà capolino da una porta. Lo scenario fiabesco della città, assolutamente unico, ricorda in qualche modo Disneyworld, ma è tutto vero. Qui vivono persone vere, qui hanno vissuto persone vere per centinaia di anni.

Il punto culminante di ogni visita ad Alberobello è un soggiorno di una o due notti in un trullo, per osservare da vicino lo stile unico di queste case e per passeggiare lungo le stradine del Rione Monti e del Rione Aia Piccola.

Giovedì mattina il mercato locale occupa la strada principale; sui banchetti troverete tutte le merci possibili e immaginabili.

Alberobello Photo by Karen Henderson

La zona è conosciuta per le orecchiette, una pasta a forma di orecchio, e per gli eccellenti vitigni regionali, tra cui il Primitivo.1

Pasta typical in Puglia Photo by Karen Henderson

La vicina Martina Franca, nota per i suoi edifici barocchi, e Locorotondo, famosa per il suo vino, sono le mete ideali per gite di un giorno e sono facilmente raggiungibili con il treno FSE (Ferrovie Sud Est), che effettua partenze regolari da Alberobello.

Come arrivare-
In aereo – È possibile raggiungere Bari o Brindisi in aereo.
In treno – Trenitalia serve regolarmente la città di Bari.
Da Bari o Brindisi, prendere il treno FSE (Ferrovie Sud Est) per Alberobello (circa 1,5 ore di tragitto).

 Alberobello Photo by Karen Henderson

–Karen Henderson Karen Henderson and her husband Michael moved to Venice in 2008 to escape the rat race of their hectic American careers. Karen blogs about their transition to expat life and their daily adventures in Venice on her blog, The Venice Experience.

Il consiglio del concierge: Perché non abbinare il viaggio ad Alberobello a una visita ad altre incantevoli cittadine del centro e nord Italia? Ora potete farlo, grazie agli itinerari personalizzati del Baglioni Tour : soltanto un’e-mail vi separa dal vostro sogno italiano!

Leggi anche

 

Inserisci un commento

  • Milano - Baglioni Hotel CarltonPrenota
  • Venezia - Baglioni Hotel LunaPrenota
  • Roma - Baglioni Hotel ReginaPrenota
  • Firenze - Relais Santa Croce Prenota
  • Baglioni Hotel Cala del Porto Prenota
  • Londra - Baglioni HotelPrenota
  • Saint-Paul-de-Vence -
    Hotel Le Saint Paul Prenota
  • Aix-en-Provence - Villa Gallici Prenota