Intervista con il fotografo di Instagram Johann DePietri

photo 7

Veneziano con un occhio per la bellezza, Johann DePietri cattura quella magia nelle immagini che condivide con il mondo su Instagram @depietrijojo. È uno dei nostri Instagrammer preferiti @Baglioni_Hotels su Instagram. Gli abbiamo chiesto di condividere alcune delle sue immagini di Venezia e i suoi segreti di Instagram in questa intervista in esclusiva con Italian Talks.

E se siete Instagram addicted e vi interessa avere qualche consiglio, continuate a leggere…

Riflessi e acqua sono il soggetto di molte delle tue foto e per alcune hai usato il termine “puddlegrams”. Puoi dirci come sei giunto a questo concetto così originale?

Penso che sia una naturale conseguenza dell’essere nato e cresciuto a Venezia. Costantemente a contatto con l’acqua ogni giorno dell’anno, sono sempre stato affascinato dai molti riflessi che crea nei canali, e in particolare dai giochi di colori e motivi generati dalle onde e dalle correnti (vedi immagine sotto).

Photo by Johann DePietri 1

E quando c’è l’acqua alta, devi letteralmente “camminare sull’acqua”, e guardando avanti è facile cogliere uno splendido riflesso di un edificio, una chiesa, o qualcosa di simile. Ciò che trovo eccezionale è che spesso, nei miei scatti, il riflesso è più nitido e dai toni più saturi rispetto al soggetto “reale”.

 

Venice Photo  by Johann DePietri

E ovviamente non sono stato io l’inventore del termine/hashtag “puddlegrams”. Sono molte le persone nella community di Instagram che condividono la mia attrazione per i riflessi sull’acqua e i riflessi in genere. In particolare, tra gli “Igers” che amo di più e che decisamente ispirano il mio stile ci sono @rastelling e @geidiemme. Date un’occhiata!

Se devo definire lo stile in cui mi sto specializzando tra le mille tipologie di riflessi, sono gli “scatti a fior d’acqua” nei canali (vedi sotto). Fate attenzione… c’è un alto rischio di bagnare la macchina fotografica o di cadere nei canali ;)

Venice Photo  by Johann DePietri

Hai seguito dei corsi di fotografia o sei un autodidatta?

Sono un autodidatta. Sono un avido lettore di blog, cerco di rimanere aggiornato e di imparare nuovi trucchi leggendo feed di fotografia.

Hai qualche suggerimento per catturare la perfetta scena di strada?

Decisamente sì! Ecco 3 ingredienti che raccomando: pazienza, consapevolezza e prevedibilità. Ecco perché.

Serve pazienza perché ci vuole tempo per uno scatto interessante: potrebbero essere necessari diversi scatti dallo stesso identico punto per ottenere il risultato voluto. Per esempio, se state cercando di fotografare uno spruzzo d’acqua, armatevi di tanta pazienza perché la maggior parte degli scatti sarà terribile (uno spruzzo debole, uno spruzzo troppo forte, la macchina bagnata, ecc.).

photo by Johann DePietri

Consapevolezza e prevedibilità: penso che queste due capacità vadano di pari passo. Dovete essere consapevoli di ciò che vi circonda per poter scattare una fotografia interessante (ad esempio, notate un signore dall’aspetto interessante che cammina dietro di voi? Beh, quello sì che è un gran bello scatto).

Allo stesso tempo, cercate di prevedere quale sarà la prossima azione per scattare al momento giusto (ok, il signore probabilmente dovrà allungare il passo su quella pozzanghera per riprendere la strada. Aspettiamo qui – con pazienza – e cerchiamo di riprenderlo mentre cammina sulla pozzanghera… immagine sotto).

Photo by Johann DePietri

Usi parecchi hashtag per le tue foto di Venezia. Come decidi quali sono più utili per te?

Sì, ne uso parecchi *arrossisce* :) . Gli hashtag sono utili principalmente per due motivi:

 

  1. Se usate un hashtag la vostra immagine apparirà nel “feed” di quell’hashtag e se riceverà molti like sarà tra i “più popolari”; se l’hashtag è molto usato ed è tra i più popolari state certi che il vostro scatto avrà un’altissima visibilità (e molti più like & follow… urrà!).

 

  1. Forse un motivo più importante, ma meno conosciuto: molte volte un hashtag corrisponde a un “account aggregatore”. Questi account scorrono le foto che includono il loro hashtag (se il vostro scatto è tra i “più popolari” è un plus). Esporranno quindi i vostri scatti sul loro account, insieme al vostro nome. Alcuni di questi account sono grandi (come ad esempio @beautifuldestinations, con 7,1 milioni di seguaci), così la visibilità che otterrete con i riconoscimenti su alcuni di questi account aggregatori è stupefacente.

L’acqua sembra essere un tema comune nelle tue immagini di Venezia, e in modo appropriato. Sembra che tu riesca sempre a trovare una prospettiva di scatto unica, completamente diversa dalle tipiche foto turistiche. È questo talento che rende le tue foto così interessanti. In quale misura il fatto che tu sia cresciuto a Venezia contribuisce all’“occhio” per la scena?

Ottima domanda. L’essere cresciuto a Venezia ha di fatto contribuito enormemente alla scelta di scorci e soggetti “insoliti” per un semplice motivo. Spesso associo ricordi vividi a un luogo casuale e apparentemente nascosto che sto fotografando. Potrebbe essere la via che percorrevo ogni giorno per andare a scuola (perfino nelle fredde, nebbiose e umide giornate invernali). Potrebbe essere il “campo” (piazza) dove giocavo a calcio con i miei amici da giovane o potrebbe essere il ponte dove sedevo e parlavo per ore di nulla in particolare.

Ma i miei più dolci ricordi risalgono a quando con la mia famiglia e gli amici prendevamo la barca per andare lungo i piccoli canali veneziani fino alla laguna. Lunghe, entusiasmanti giornate trascorse sulle acque veneziane, a mangiare nelle remote isole della laguna, raccogliere vongole in acque poco profonde e immergermi nei “canali” che collegano la laguna al Mar Adriatico, dove l’acqua è più fresca.

Non c’è dubbio che questi ricordi abbiano influito positivamente sul tema fotografico a me più caro: l’acqua.

Per concludere, Johann, ti va di svelare ai lettori di Italian Talks qual è il tuo angolo preferito di Venezia?

Tra i miei preferiti ci sono diversi angoli segreti, ma recentemente mi sono affezionato a un luogo che ho “scoperto” grazie a Instagram e alla fotografia, che mi stimolano ad andare alla scoperta della mia città. Sono i canali che si trovano dietro al Teatro della Fenice a Venezia.

Adoro le luci, i riflessi sull’acqua creati dall’edificio e dalle tante gondole che passano!

Inviate un Direct Message a @depietrijojo su Instagram e vi darò le indicazioni su come arrivare ;)

 

Venice Photo by Johann DePietri

Johann DePietri abita a Venezia ed è un fotografo esperto e uno dei preferiti di Instagram. Seguitelo su Instagram e Twitter

talian Talks condivide le foto degli amanti dell’Italia come Johann tramite @Baglioni_Hotels su Instagram. Seguiteci e condividete il vostro amore per l’Italia su Instagram!

Il consiglio del concierge: mentre catturate la magia di Venezia nelle vostre foto, prendetevi un po’ di tempo per gustare un piatto speciale al Baglioni Hotel Luna e scoprite il nostro nuovo menu al Canova Restaurant

 

Save Save Save

Save

Save

Save

Leggi anche

 

Inserisci un commento

  • Milano - Baglioni Hotel CarltonPrenota
  • Venezia - Baglioni Hotel LunaPrenota
  • Roma - Baglioni Hotel ReginaPrenota
  • Firenze - Relais Santa Croce Prenota
  • Baglioni Hotel Cala del Porto Prenota
  • Londra - Baglioni HotelPrenota
  • Saint-Paul-de-Vence -
    Hotel Le Saint Paul Prenota
  • Aix-en-Provence - Villa Gallici Prenota