Passeggiiando sull’Aventino: la Bellezza e la quiete di Roma

Foto 9

Secondo la tradizione, la città di Roma fu fondata su sette colli, tutti situati ad est del fiume Tevere: Aventino, Campidoglio, Palatino, Celio, Esquilino, Quirinale e Viminale. Ognuno di essi ha una propria particolarità e testimonia la millenaria storia di Roma.

La leggenda racconta che i due gemelli Romolo e Remo, volendo affidare agli dei la decisione di chi dovesse fondare la nuova città, si recarono il primo sul Palatino e il secondo sull’Aventino, aspettando segni dalle divinità.

Come sappiamo, la città fu poi fondata da Romolo, ma il colle scelto da Remo reca ancora le tracce di questa contesa: il nome Aventino deriva dal termine latino aves (uccelli) e richiama il numero inferiore di volatili avvistati da Remo, causa della sua sconfitta.

Quando mi trovo a Roma e ho voglia di fare una passeggiata e allontanarmi dal caos della città, mi dirigo spesso verso l’Aventino che è, a mio parere, uno dei luoghi più suggestivi della Capitale.

Si raggiunge facilmente con i mezzi di trasporto pubblico, scendendo alla fermata della metro B Circo Massimo; qui si può cogliere l’occasione per ammirare l’antico circo romano, ancora oggi utilizzato per lo svolgimento di concerti e spettacoli.

Photo by Claudia Tarquini

Dal Circo Massimo procedo lungo Viale Aventino e svolto su via di Santa Prisca dove si trova l’omonima chiesa, costruita sopra una antica domus romana del II secolo.

Photo by Claudia Tarquini

Sulla stessa strada c’è anche il Roseto Comunale; purtroppo non è aperto tutto l’anno, ma solo nel periodo di fioritura, durante il quale vale proprio la pena entrare: vi sono raccolte circa 1100 specie di rose provenienti da tutto il mondo!

Photo by Claudia Tarquini

Svolto, poi, su via di Santa Sabina e cammino fino ad arrivare al Giardino degli Aranci, da cui si può ammirare quello che molti definiscono il panorama più bello di Roma: il giardino è attraversato da un viale bianco che invita il passante a intraprendere il percorso fino alla terrazza.

Photo by Claudia Tarquini
Da qui si apre un’ampia veduta di Roma, in cui si riconoscono le zone principali e i monumenti più importanti della città.
Photo by Claudia Tarquini

Sia in compagnia che da soli, vale sempre la pena fermarsi un momento in silenzio a guardare il panorama, che cambia visibilmente a seconda delle ore del giorno. Al tramonto per esempio, il rosa del cielo si riflette sul Tevere, donando al panorama un aspetto del tutto nuovo

photo by Claudia Tarquini

Uscita dal giardino, proseguo sulla stessa via dove si incontrano le chiese di Santa Sabina, una delle chiese paleocristiane meglio conservate, e quella di Sant’Alessio, costruita tra il III e il IV secolo.

Questi luoghi, trovandosi in una zona così suggestiva, sono scelti da molte coppie per celebrare il loro matrimonio: il fine settimana, quindi, capita spesso di incontrare sposi che camminano, mano nelle mano, lungo il viale del Giardino degli Aranci.

Superate le chiese giungo a piazza dei Cavalieri di Malta in cui si trova uno dei luoghi più particolari della città, quello che noi romani chiamiamo “il buco di Roma”: attraverso la serratura del portone del palazzo dell’Ordine dei Cavalieri di Malta si schiude infatti una vista sorprendente.

Photo by Claudia Tarquini
Sulla stessa piazza c’è la chiesa di Sant’Anselmo, costruita alla fine dell’800.

Photo by Claudia Tarquini   Photo by Claudia Tarquini

Questi sono solo alcuni dei luoghi che si possono visitare trovandosi sull’Aventino, ma vale sempre la pena esplorare e passeggiare in questa zona godendo della bellezza e della quiete che la circonda.

Claudia Tarquini frequenta un Master in comunicazioni e media digitali. Vive a Milano ma è di origini romane. Ama la cultura, la lettura e la fotografia.

Il consiglio del concierge: Se ciò che avete letto ha stimolato la vostra voglia di andare alla scoperta delle gemme nascoste di Roma, le esclusive Esperienze Romane offerte agli ospiti del Baglioni Hotel Regina sono proprio adatte a voi: come ad esempio un tour privato del Vaticano, che vi consentirà di esplorare aree solitamente chiuse al pubblico.

Leggi anche

  • Giardino degli Aranci view

    Vivere la dolce vita a Roma con “La Grande Bellezza”!

    Immaginate di stare sulla terrazza di una lussuosa suite su via Veneto a Roma, sorseggiando prosecco e godendo di una vista panoramica e mozzafiato della Città Eterna, "La Grande Bellezza"…Roma!

  • MAIN PHOTO

    Castello di Roncade: storia, bellezza e vino

    La vostra missione: visitare il Nord-Est italia. Il vostro dilemma: non sapete dove andare oltre a Venezia. Ecco di seguito la soluzione per voi. Castello di Roncade Da turista permanente [...]

  • Photo by Ishita Sood Venice

    Una splendida serata sull'isola veneziana di Murano

    Ho visitato Murano, l’isola veneziana nota per la sua tradizione vetraria, in una serata calda e mite. Ho raggiunto Murano in circa 20 minuti con il vaporetto della linea 42, che parte da [...]

  • IMG_0731itresize

    Venezia - Una bellezza tutta da ammirare

    La bellezza di Venezia ha ispirato artisti, scrittori e amanti nel corso dei secoli e continua ispirare in maniera altrettanto potente nei tempi moderni. La prima volta che ho visitato la città, [...]

 

Inserisci un commento

  • Milano - Baglioni Hotel CarltonPrenota
  • Venezia - Baglioni Hotel LunaPrenota
  • Roma - Baglioni Hotel ReginaPrenota
  • Firenze - Relais Santa Croce Prenota
  • Baglioni Hotel Cala del Porto Prenota
  • Londra - Baglioni HotelPrenota
  • Saint-Paul-de-Vence -
    Hotel Le Saint Paul Prenota
  • Aix-en-Provence - Villa Gallici Prenota