Fuga sull’idilliaca isola italiana di Ponza

Top Image

“Quando dal mare appare la sagoma di un’isola, eccola divenire luogo dell’anima.” Ponza è la più grande e la più sviluppata delle sei isole dell’arcipelago delle Pontine e si trova nel Mar Tirreno, al largo della costa occidentale italiana, tra Roma e Napoli.

La foschia delle prime ore del mattino aleggia sulle colline di Ponza, mentre i pescatori lavorano sulle loro barche nel porto. La brezza salmastra dell’oceano soffia leggera sulla strada. I negozianti aprono le botteghe di alimentari e spingono fuori carrelli colmi di frutta matura, dai colori vivaci. La gente comincia a sedersi ai tavolini all’aperto per sorseggiare un buon cappuccino. È l’inizio di una nuova giornata…

Ponza - Photo by Susan Nelson
This Is Your Time
, agenzia di viaggi con sede a Roma, mi ha invitato a unirmi a un piccolo gruppo di blogger per visitare alcune delle località più esotiche d’Italia; questa volta siamo a Ponza, con un itinerario ricco di attività da praticare sull’isola. Siamo arrivati da Formia, sulla terraferma, la notte prima; questo è il nostro primo vero sguardo sull’isola. Alcuni di noi soggiornano presso il Piccolo Hotel Luisa, sito a pochi passi dal villaggio sul porto. L’accoglienza è stata calorosa e cordiale, con una ricca colazione servita ogni mattina sulla veranda con vista.

Ponza - Photo by Susan Nelson
Insieme ai miei amici blogger, cammino lungo la breve strada acciottolata che dall’hotel conduce al borgo. Gli alti edifici color pastello e le caratteristiche botteghe mostrano il fascino dell’isola. Passeggiamo nella zona del porto fino al primo pomeriggio, quando ci sediamo per un sorso di Campari spritz a un tavolo vicino al mare.

Ponza - Photo by Susan Nelson
I carrelli pieni di frutta davanti a un negozio sono un tripudio di colori; sugli scaffali sono esposte bottiglie di olio d’oliva, limoncello e aceto balsamico. Percorse da moto, piccoli furgoni e auto, le vie pullulano di boutique di abbigliamento, botteghe d’artigianato e piccoli negozi per gli acquisti dell’ultimo minuto. Ponza è in pieno fervore.

Ponza - Photo by Susan Nelson
La Trattoria Monte Guardia serve con gusto abbondanti piatti misti di pesce cucinato alla perfezione, appena pescato dalle vicine acque cristalline del Mar Tirreno. Arroccato sulla collina più alta dell’isola, il ristorante regala viste mozzafiato dalla sua terrazza.

Ponza - Photo by Susan Nelson

La sera affrontiamo un’avventura in alto mare, a bordo della barca a vela S&S Swan. Una piccola imbarcazione è venuta a prenderci per farci salire a gruppi di tre sulla barca a vela, ancorata nel porto.

Jayne, il capitano, ci dà il benvenuto a bordo con un bicchiere di prosecco e un gustoso aperitivo sotto le stelle e trascorriamo una piacevole serata chiacchierando e godendoci il rollio della barca fino a mezzanotte.
Ponza - Photo by Susan Nelson

Il giorno dopo esploriamo le grotte dell’isola in barca. Sotto la guida di Antonio, uno degli esperti dell’isola, abbiamo imparato tutto sul litorale. Abbiamo pensato a Omero e alla sua mitica Odissea: nei suoi scritti egli cita l’isola di Eea, che si ritiene possa essere l’attuale Ponza. Proprio su quest’isola, in una grotta profonda e cavernosa, viveva la maga Circe. La nostra piccola barca scivola all’interno di una delle grotte: le pareti scoscese e gli angoli bui ispirano la nostra immaginazione, tanto che ci sembra di vedere Circe predire il futuro a uno stratega signore della guerra.

Antonio ci fa notare le opere d’arte moderna sul fondo dell’oceano, visibili attraverso l’acqua tersa e turchese: questi ritratti colorati sono un’attrazione speciale per gli amanti dello snorkeling.

Ponza - Photo by Susan Nelson

Ponza è più di una semplice isola: Ponza è fascino, un fascino a cui etruschi, romani e borboni non sono riusciti a resistere. È facile lasciarsi incantare dall’intreccio secolare di miti e leggende che caratterizza la storia di quest’isola paradisiaca.

Susan Nelson
L’amore di Susan Nelson per l’Italia ha avuto inizio 12 anni fa, dopo un rapidissimo tour di due settimane in questo bel paese. Da allora Susan è tornata diverse volte e si è innamorata sempre più della cultura, della storia, della gente e della bellezza di questa terra. Ha scritto più di 100 post sul suo blog, Timeless Italy, e ha scritto anche per Boomer Women Travelers e alcune altre pubblicazioni di viaggio online. Potrete trovare quasi sempre Susan a casa, nel suo studio, impegnata a fare ricerche e a scrivere su nuove cose affascinanti dell’Italia. Seguite Susan su Twitter.

Il consiglio del concierge: abbina il tuo viaggio a Ponza, facilmente raggiungibile da Roma, con un soggiorno al Regina Hotel Baglioni, approfittando della promozione Baglioni Smart.

Leggi anche

 

Inserisci un commento

  • Milano - Baglioni Hotel CarltonPrenota
  • Venezia - Baglioni Hotel LunaPrenota
  • Roma - Baglioni Hotel ReginaPrenota
  • Firenze - Relais Santa Croce Prenota
  • Baglioni Hotel Cala del Porto Prenota
  • Londra - Baglioni HotelPrenota
  • Saint-Paul-de-Vence -
    Hotel Le Saint Paul Prenota
  • Aix-en-Provence - Villa Gallici Prenota