Verona: una storia d’amore senza tempo e intramontabile

verona-piazza-640x4801.jpg

“Come ti vidi, mi innamorai e tu sorridi perché lo sai.” – Shakespeare, Romeo e Giulietta

Sinceramente non so dire da quanto tempo Verona fosse nella mia lista dei desideri di viaggio, ma sapevo che sarebbe stato amore a prima vista…e così è stato!

Prima di tutto, lasciatemi dire che Verona è da non perdere! Consiglio soprattutto di evitare di andare in estate, è decisamente affollata; se possibile, conviene fermarsi qualche giorno. OK, detto questo…nonostante abbia potuto andarci solo per un giorno e in estate, non solo continuo ad amarla ma rientra nella mia lista dei posti in cui tornare per una visita più lunga.

Con oltre 250.000 abitanti, Verona non è solo la seconda città più grande del Veneto dopo Venezia, è anche la seconda più famosa, da cui le folle. Inoltre, la designazione di Verona come patrimonio mondiale dell’UNESCO ne sancisce la bellezza e l’importanza storica.

Naturalmente, non si può parlare di Verona senza parlare di …oh, pensate che inizi a parlare di Romeo e Giulietta, vero? Beh, in realtà c’è un’altra famiglia di spicco, oltre ai Montecchi e i Capuleti. La ben nota (e ritenuta crudele) famiglia della Scala ha dominato Verona per oltre 127 anni nei secoli XIII e XIV. È un dato di fatto che gli Scaligeri abbiano esteso ampiamente la propria influenza e il proprio dominio nella regione del Veneto. Castelli e fortezze nella zona circostante e imponenti tombe di famiglia a Verona portano l’inconfondibile stemma del casato, raffigurante una scala, attestandone la portata e l’importanza.

Verona inoltre è stata governata da Milano, dalla Francia e dall’Austria prima dell’unità con il resto dell’Italia, avvenuta nel 1866. Il leone veneziano, che ha segnato un lungo periodo di dominazione veneziana, si erge ancora come simbolo ben visibile e inconfondibile in questa città storica. Oggi è ancora possibile ammirare la Colonna del leone in Piazza delle Erbe nel cuore di Verona. Questa splendida piazza storica vanta un'eccellente e abbondante scelta di negozi, bancarelle, caffè e gallerie d’arte da far girare la testa! Tutto ciò che posso dire è: non dimenticatevi le carte di credito! Osservando la scena vivace, Dante sembra prendere il tutto con una certa aria di…beh…non si può fare a meno di chiedersi che cosa avrebbe pensato di tutto questo?

Opportunamente, oltre a Piazza delle Erbe, anche il cuore del centro di Verona è principalmente una zona pedonale, un’ottima scelta viste le folle di visitatori in ammirazione. È già abbastanza impegnativo schivare i ciclisti e gli altri turisti distratti dalle miriadi di negozi, non riesco neanche a immaginare come sarebbe con scooter e auto. Se lo shopping non è il vostro passatempo preferito, è vivamente consigliato, e molto divertente, sedersi in uno dei tanti bar che costeggiano la Piazza, sorseggiare un espresso o un aperitivo e semplicemente osservare la gente!

Uno dei punti di attrazione più noti di Verona è la famosa Arena romana. Con i suoi quasi 2000 anni, si distingue non solo per l’eccellente stato di conservazione ma anche per essere il terzo anfiteatro più grande del mondo. Situata nella più ampia piazza di Verona, Piazza Bra, ha ospitato di tutto, dai combattimenti dei gladiatori alle corride. Fortunatamente oggi è nota per ospitare intrattenimenti più mansueti, come opere e concerti (verificate i giorni e gli orari di ingresso, nonché la programmazione degli eventi, onde evitare delusioni).

È impossibile parlare di Verona e non pensare a una “romantica” e tormentata storia d’amore o, perlomeno, a due gentiluomini, no? Naturalmente, diamo il nostro tributo a Shakespeare e visitiamo la Casa di Giulietta, dove Romeo guardava verso l’alto per fissare gli occhi della sua amata Giulietta (a nessuno importa dove vivessero realmente i due gentiluomini di Verona, vero?). Non si è rivelata la fonte di ispirazione, la visita speciale che speravo… non solo lo stretto passaggio nel piccolo cortile è completamente ricoperto di graffiti (triste) e di “lucchetti” (oh, chi ha dato il via a questa moda?), ma il cortile stesso è stracolmo, affollato (e quando dico affollato, credetemi). Le code per salire alla casa di Giulietta sono lunghe e sudate, per cui abbiamo rinunciato per il momento (la prossima volta…).

Non si può evitare di domandarsi: che cosa avrebbe pensato “William” di tutto questo trambusto? Beh, prima di tutto avrebbe probabilmente confermato che non esiste proprio nessuna prova a conferma che questo sia davvero il balcone di Giulietta (si vocifera che fosse la casa dove viveva una famiglia il cui nome era…oh, ma in realtà, a chi importa?). L’attrazione è innegabile.

La statua di Giulietta si erige stoicamente nel piccolo cortile e si presta a posare mentre romantici speranzosi scattano foto e le girano intorno toccandole il seno, per avere fortuna in amore. Che oltraggio…ma naturalmente, l’ho fatto anch’io. Dopotutto, perché non tentare? (Sono già contenta che non sia la statua di Romeo!) E poi, si apre una vasta scelta di souvenir e ricordini…ebbene sì, avete indovinato! Non ho potuto resistere né agli uni né agli altri!

Ci resta poco tempo e c’è un ultimo posto da visitare prima del nostro dolce addio…! Il miglior locale per mangiare il gelato, naturalmente! Questo sì che è un lieto fine! Buonissimo!

Ci vediamo ancora Verona!

Victoria de Maio –
La dolce vita riassume la passione e l’amore di Victoria per tutto ciò che è italiano. Americana residente in California, il suo cuore batte sempre in Italia. Come consulente di viaggio, blogger e scrittrice, Victoria adora condividere consigli e opinioni di viaggio pratici e senza esagerazioni sul suo blog di viaggio,  PostcardsfromTravelPiZazz.com e ora propone due tour boutique in Italia. Entra in contatto con Victoria su  blog, Facebook, Twitter e Pinterest.

Il consiglio del concierge: Registrati al programma My Baglioni per vantaggi speciali al momento della prenotazione di un soggiorno al Carlton Hotel Baglioni a Milano o al Luna Hotel Baglioni a Venezia, combinando la tua gita romantica a Verona con un’esperienza memorabile in queste grandi città italiane, entrambe a poca distanza da Verona.

Leggi anche

 

Inserisci un commento

  • Milano - Baglioni Hotel CarltonPrenota
  • Venezia - Baglioni Hotel LunaPrenota
  • Roma - Baglioni Hotel ReginaPrenota
  • Firenze - Relais Santa Croce Prenota
  • Baglioni Hotel Cala del Porto Prenota
  • Londra - Baglioni HotelPrenota
  • Saint-Paul-de-Vence -
    Hotel Le Saint Paul Prenota
  • Aix-en-Provence - Villa Gallici Prenota